Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

giovedì 12 gennaio 2017

SCAVIAMO PER TROVARE GEMME SPIRITUALI: EZECHIELE 46-48


Cosa avete imparato su Geova dai capitoli in programma questa settimana?



Ezechiele 46:4-6 
“ E l’olocausto che il capo principale deve presentare a Geova nel giorno del sabato dev’essere di sei agnelli sani e un montone sano; e come offerta di cereali un’efa per il montone, e per gli agnelli un’offerta di cereali secondo quanto può dare, e, riguardo all’olio, un hin per efa. E nel giorno della luna nuova ci dev’essere un giovane toro, figlio della mandria, uno sano, e sei agnelli e un montone; devono essere sani…”

I sacrifici che Geova accettava dovevano essere sani, completi…

Noi offriamo a Geova sacrifici di labbra con il nostro impegno nella predicazione. Anche i nostri sacrifici devono essere sani, completi. Indipendentemente dal rapporto di sevizio che consegniamo, andiamo regolarmente di casa in casa? Facciamo significative visite ulteriori? 

…………………………………

Ezechiele 46:15
“ L’offerta di cereali a Geova è uno statuto di durata indefinita, di continuo. E devono provvedere l’agnello e l’offerta di cereali e l’olio di mattina in mattina come olocausto continuo…”

Un’altra caratteristica che piaceva a Geova sui sacrifici che gli venivano fatti era la continuità, la regolarità. Possiamo immaginare che i sacerdoti potevano smettere di operare nel tempio a causa del caldo o del freddo? 

Anche il servizio che gli rendiamo deve essere  continuo, regolare. Anche quando fa caldo, anche quando fa freddo.

………………………………

Ezechiele 47:12
“ E lungo il torrente, lungo la sua sponda da un lato e dall’altro, crescerà ogni sorta di alberi da cibo. Il loro fogliame non appassirà, né i loro frutti si consumeranno. Nei loro mesi porteranno nuovo frutto, perché l’acqua per loro esce dal medesimo santuario. E il loro frutto dev’essere per cibo e il loro fogliame per la guarigione…”

 Cosa rappresentano questi alberi fruttiferi? 

Gli alberi simbolici raffigurano ciò che Dio provvede in senso spirituale per riportare l‘umanità alla perfezione. Possiamo solo immaginare l’abbondanza di questi provvedimenti per la nostra guarigione.

............................................

Quali altre gemme spirituali avete scoperto nei capitoli in programma questa settimana?



Ezechiele 47:9
“ E deve avvenire che ogni anima vivente che sciama, in ogni luogo a cui perviene il torrente di doppia misura, otterrà la vita. E deve avvenire che ci saranno moltissimi pesci, perché quest’acqua certamente andrà là e [l’acqua del mare] sarà sanata, e dove andrà il torrente ogni cosa vivrà…”

Grazie alla conoscenza del vero Dio, elemento essenziale di quest’acqua simbolica, sarà stata compiuta nel nostro tempo una guarigione meravigliosa. Ovunque la si beva, quest‘acqua dà, e continuerà a dare la vita in senso spirituale. (Giovanni 17:3) D‘altra parte, quelli che non accettano l‘acqua vivificante saranno ―dati al sale, cioè distrutti una volta per sempre. È essenziale fare tutto il possibile per maneggiare rettamente la parola della verità e fare grandi provviste di questa acqua miracolosa.  2 Timoteo 2:15.

………………………………

Ezechiele 48:35b
“ E da [quel] giorno in poi il nome della città sarà ‘Geova stesso è lì…”

Cosa rappresenta questa città della visione di Ezechiele? 

E’ una città situata su suolo profano, questo indica che deve trattarsi di qualcosa di terreno. A quanto sembra, la città rappresenta l‘amministrazione terrena che recherà beneficio a coloro che formeranno la giusta nuova terra. (2 Pietro 3:13) Il fatto che abbia porte da ogni lato illustra quanto è facile accedervi. I sorveglianti del popolo di Dio devono essere avvicinabili. 










Posta un commento