Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

domenica 5 febbraio 2017

LA DONNA DI MIGONE_ (2)


Io giro, giro, giro, giro l'Italia; incontro coppie, giovani magari, sposate anche da tre anni. Le ho conosciute per davvero. Parla solo Lei!

Lui annuisce mestamente mentre Lei parla col "Noi". Non usa mai "Io".

« Noi abbiamo pensato che fosse giusto...»  

« Noi eravamo in campagna...»

 « Noi andiamo in città...»

« Noi abbiamo comprato la macchina...»

« Noi pensiamo che il mutuo sia...»

 « Noi...».  E lui annuisce mestamente.



Spesso lui fa ingegneria, indossa un golfino azzurro a V. Però, a guardarlo bene, c'ha come un anellino attaccato al mento, un filo trasparente, un altro anellino, e un rimando a Lei, la "Pupara."

Allora comincio a girare intorno al soggetto, nel golfino ha due righe nella schiena, precise, parallele. Ho capito perché:
Lei lo costringe ogni volta che si leva il golfino a piegarlo sul letto con una cura esagerata.

Il sogno di lui sarebbe prendere il golfino e buttarlo sulla sedia così, ma Lei lo ucciderebbe con un fucile a canne mozze, cercando ovviamente di non prendere il golfino_

Per una visione completa dell'argomento vedi:
http://rideresalerno.blogspot.it/2016/12/la-donna-di-migone-1.html

Posta un commento