Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

sabato 25 maggio 2019

TRE MOTIVI SERI PER INIZIARE UNA DIETA!


Le Diete per perdere peso, non sono una invenzione moderna. La prima dieta storica di cui siamo a conoscenza, risale al 668 a.C.  

Un atleta Greco, di nome Charmis, un duecentometrista di Sparta, raccontò, dopo una sua vittoria alla 28a Olimpiade, di essersi nutrito, durante gli allenamenti, solo di formaggio, noci e fichi secchi.

A volte però, le diete servono veramente, sono addirittura necessarie. Non se ne può proprio fare  a meno. Diciamo che sono almeno tre i motivi seri per mettersi a Dieta:

1)- Ti svegli una mattina, entri in bagno, sali sulla bilancia e…Non vedi più la bilancia! 

2) Oppure, ugualmente, ti svegli una mattina, entri in bagno, sali sulla bilancia e…  Si sfonda la bilancia!

3) Oppure, fai la prova  specchio e, riflesso, vedi qualcosa del genere…




Invece io, che non ho il problema e, quindi non sono a Dieta, oggi voglio dedicarmi ad approfondire seriamente questo tema scottante:




Quando fa freddo ci vuole qualcosa di scottante!


" Raviolini piccini, facili, e veloci! "

Per informazioni, procedimento ed altro vi rimandiamo al solito grande blog:
http://blog.cookaround.com/bricioledidolcezza/raviolini-piccini-facili-e-veloci/






venerdì 24 maggio 2019

LA DONNA CON IL PIU’ GRANDE FISICO DEL MONDO!


E questa era la Donna con il più grande Fisico del mondo.



Si sto parlando di Albert Einstein! Chissà quante volte avete sentito parlare della sua famosa Teoria sulla Relatività!

Tempo fa in televisione ci fu un ennesimo servizio su Einstein e sulla Relatività. Radunai tutte le mie facoltà intellettive e mi piazzai davanti al video fermamente deciso a capirci finalmente qualcosa. Ascoltai con attenzione. Niente da fare! 
Qualcosa la capisco ma mi sfugge sempre il significato del tutto. 



Sarà che a me, di questa Teoria della Relatività, non importa proprio niente. 

Secondo il mio modesto pensiero Einstein avrebbe potuto usare il suo tempo in maniera migliore. Ci avrebbe potuto dare la sua versione sul significato della vita. Farci sapere, secondo lui, noi chi siamo, da dove veniamo e dove andremo a finire. 

Io non so se Einstein è stato un Genio, non sono all'altezza di giudicarlo, ma una persona intelligentissima lo era di sicuro.

Quando scappò dalla Germania a motivo del suo essere Ebreo, in America gli chiesero di precisare sul modulo di entrata del paese a quale razza appartenesse. Lui scrisse semplicemente:
 “ RAZZA UMANA! ”

E' Meglio di così non avrebbe potuto proprio rispondere.

...................................

lunedì 20 maggio 2019

IL FIGLIOL PRODIGO_


E c’è chi ha il coraggio di criticare i Genitori perché insegnano la Parola di Dio ai figli! Secondo il loro  illuminato pensiero, i genitori dovrebbero preoccuparsi delle cose materiali e della salute del figlio, ma lasciare l’insegnamento religioso alla scuola, alla chiesa o al caso. I risultati di questa modo di pensare sono sotto gli occhi di tutti. 

Cosa sanno i ragazzi di Dio e della Bibbia?  Alcuni anni fa un maestro delle elementari, in provincia di Napoli raccolse in un libro alcuni temi redatti da bambini su temi religiosi. Sicuramente è solo la punta dell’iceberg, ma siamo sicuri che si tratti solo di una minoranza?



TEMA:  IL FIGLIOL PRODIGO_

Quel giovane ha potuto fare il figliol prodigo, è stato perché il padre aveva i denari. Facciamo che io un giorno dico a mio padre: 
<< Papà, dammi quello che mi spetta perché me ne voglio andare di casa! >>

Mio padre mi dice: << E chi tiene niente? >>

Così io non potrei fare mai il figliol prodigo.

Questa parabola insegna che se i soldi non gli fossero finiti, il figliol prodigo avrebbe continuato a fare la bella vita, perciò noi non siamo sicuri che s’era veramente pentito: furono i porci a farlo pentire. 

Esempio: Berlusconi giovane diceva al padre: 
<< Padre, dammi quello che mi spetta perché me ne voglio andare di casa! >> 

Il padre gli dava mille miliardi, a quest’ora Berlusconi non si sarebbe mai pentito.

Perciò questa parabola insegna che ci si pente solo quando finiscono i soldi.

martedì 14 maggio 2019

PENSIERINI ISPIRATI (2)


Ricordate quando a scuola ci davano un soggetto e ci facevano scrivere i nostri pensierini su di esso?

Ecco alcuni pensierini di geni delle scuole elementari:

…………………………

<< Mia zia sono tanti anni che chiede di guarire dalla schiena, e invece chi è guarita? la signora a fianco! >>

<< Scommetto che in questa classe nessuno ha capito che cos'è la zizzania. >>

<< Amare i nemici è difficile. Certe volte è difficile pure amare gli amici. >>

<< Io qualche nemico lo amo, ma non tutti. >>



<< Sotto pasqua, non conveniva a quella pecorella essere ritrovata. >>

<< Se un lupo si smarrisce nessuno lo cerca. >>

<< Se c’era un lupo, subito la trovava la pecorella smarrita: dall'odore. >>

<< L’anima è una cosa di niente, ma importantissima. >>

…………………………



lunedì 6 maggio 2019

PENSIERINI ISPIRATI (1)


Ricordate quando a scuola ci davano un soggetto e ci facevano scrivere i nostri pensierini su di esso?

Ecco alcuni pensierini di geni delle scuole elementari sul soggetto: Gesù Cristo.



<< Gesù, spero che ritorni tra non molto, così divento suo apostolo. >>

...................................................

<< Caro Gesù, non ti dimenticherò mai, neppure da morto. >>

..................................................

<< Gesù, con calma e pazienza ci ha spiegato che andando avanti così finiremo tranquilli, tranquilli,  all'inferno. >>

..................................................

<< Noi commettiamo parecchi peccati originali, Gesù non ne commise neppure uno. >>


.....................................

<< E meno male che non stavamo a Napoli, se no dicevano che il corpo di Gesù ce l’eravamo rubato noi. >>

……………………….

martedì 30 aprile 2019

L’IGNORANZA REGNA SOVRANA_ 4


Rimanendo nel tema Ignoranza Religiosa.

Una decina di anni fa una giornalista-scrittrice, laureata in lettere moderne, raccolse gli strafalcioni in materia di Religione, di alcuni candidati alla maturità.
 ( Maturità, non scuole elementari! ) 


Ed ecco alcune perle: 

Chiostro = Dove si vendono le bibite;

Erodiade = Re che voleva uccidere Gesù Bambino;

Omelìa = Fidanzata di Amleto;

Salmodìa = Pesce;

Rosario = Giardino pieno di rose;

Vademecum = Esortazione ad andarsene.

Valdese = Abitante della Val d’Aosta.

...............................

Una chiara dimostrazione d’ignoranza_


domenica 28 aprile 2019

MEDICINA IN ALLEGRIA!


Un uomo va a ritirare le sue analisi a un centro medico. 

Una piacente infermiera lo introduce nella stanza del medico che lo accoglie sorridendo e gli dice: 

<< Amico mio, devo darle due notizie, una cattiva, molto cattiva. Però c’è ne anche una bellissima. Quale desidera ascoltare prima? >>

L’uomo sbianca e dice:  << Mi dica prima quella cattiva, cosi dopo mi consolo con la buona! >> 

<< Ebbene, le rimangono pochi giorni di vita. >> 
Dice il medico.



L’uomo con un filo di voce: << E’ qual è la buona notizia? >>

E il medico compiaciuto:
<< L’infermiera che l’ha fatta entrare, l’ha notata? Quella giovane, alta, bionda? Ma come non l’ha vista? Con il fiore fra i capelli, il completo rosa, il foulard rosso? Ieri ci siamo fidanzati! >>

......................................................




lunedì 22 aprile 2019

L’IGNORANZA REGNA SOVRANA_ 3


Se Atene piange, Sparta non ride.

Per quanto riguarda l’ignoranza religiosa, se l’Italia piange, l’America non ride. 

Secondo la rivista statunitense “Harper’s Magazine” solo il 40% degli Americani conosce più di quattro dei dieci Comandamenti. Di fronte al quesito nome degli evangelisti a stento riescono a citarne uno. Il 20% della popolazione crede che Giovanna d’Arco sia stata la moglie di Noè, e il 75% degli Americani sono convinti che nella Bibbia ci sia la frase: “Aiutati che Dio ti aiuta”.



La conoscenza di Dio e Cristo, dice la Bibbia, porterà alcuni alla vita eterna, ma di certo l’ignoranza religiosa porterà la massa dell’umanità alla morte.

……………………

sabato 20 aprile 2019

DONNE SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI!


Sabati e Domeniche, passati a poltrire sul  divano, quando ci sarebbero decisamente tante cose  più interessanti da sbrigare.
- Un po’ di sanissimo Shopping magari.
Una puntatina all’Ikea per cercare quelle tende, sostituire quel mobiletto…

<< NO! C’è l’anticipo di Campionato. Devo guardare i Gol. Stasera danno il posticipo.
Ho la diretta! >>

<< Caro, allora Andiamo Martedì? Mercoledì?  >> 

<< No! C’è la Champions Ligue! >>

Ma sopporti, ce la fai ancora. Il difficile arriva con l'inizio dei Mondiali di Calcio. 

..................................

Tu ti sforzi di avere pazienza, di rimanere tranquillamente assorta nei tuoi Pensieri. In fondo si tratta di un mese ogni quattro anni. Ti ripeti che ce la puoi fare. E vero poi tra due anni ci saranno gli Europei, ma che ci puoi fare?

Stai fantasticando su quale sarà il tuo prossimo lavoretto in casa o a che punto stai con  l’ultimo progetto all'uncinetto e… 
Grida sguaiate dal Salotto! Si è portato anche gli Amici a casa, il Demente. E rischi un  Attacco Cardiaco. Immagini soltanto cosa possa essere successo di così terribile da giustificare tanto baccano nella tua casa.



E il Cane corre per tutte le stanze terrorizzato, finendo per infilarsi sotto il letto, tra le tue gambe, rischiando di farti cadere rovinosamente.

E la Bimba che avevi così faticosamente messo a letto, piange spaventata…

Entri nel salotto e... 
Cuscini e tutto ciò che stava sul divano, comprese le patatine e le bibite, tutto sparso sul pavimento della stanza. Sette, otto mozziconi di sigarette, per fortuna spenti, attentano il tuo tappeto, neanche persiano! 

E Tu vorresti, Picchiarlo, Sbatterlo fuori di casa, Ammazzarlo o almeno rompergli in testa il Telecomando, buttare la TV dal balcone, chiedere il Divorzio, e il tutto, prima della luce dell’Alba…

Altri post sull'argomento:

http://rideresalerno.blogspot.it/2014/07/coppie-unite-dal-calcio.html

http://rideresalerno.blogspot.it/2013/09/alle-donne-non-piace-il-calcio.html


......................................



domenica 14 aprile 2019

L'IGNORANZA REGNA SOVRANA 2_


L’“analfabetismo” religioso è in aumento vertiginoso in Italia e nel mondo. Alcuni anni fa il direttore di un giornale chiese a due suoi collaboratori di realizzare un’inchiesta sull'ignoranza religiosa in Italia. 

Furono preparate una serie di domande da porre agli Italiani. Dai risultati venne fuori che solo un italiano su due conosce l’autore del Padre nostro; quattro su dieci non sanno che cos'è la Trinità; quasi il 25 per cento ignora il significato della Pasqua. 


Risposte errate si ebbero anche: 
sull' immacolata Concezione, sul significato del termine Messia, sul nome degli Evangelisti, sul Credo, l’immortalità dell’anima, la Passione di cristo... 

Tirando le somme:
Solo l’8,8 per cento venne promosso a pieni voti; il 37,4% mostrò una conoscenza appena sufficiente, oltre la metà degli intervistati sarebbe stato bocciato all'esame di catechismo, e addirittura, circa  il 20% degli intervistati, di fede Cristiana, non conosceva assolutamente nulla.

martedì 12 marzo 2019

L’IGNORANZA REGNA SOVRANA_


Giovedì 8 giugno 2006, la trasmissione televisiva è: “Chi vuol esser milionario?” 

A un giovane concorrente viene posta una domanda che vale 70.000 euro! Il quesito è: 
<< Quale personaggio, alla domanda di Gesù: “Chi dite che io sia?” Rispose: “Tu sei il Cristo?” >> 

Il concorrente deve scegliere tra le seguenti risposte: 1)- Ponzio Pilato, 2)- Maria Maddalena, 3)- Apostolo Pietro, 4)- Apostolo Giovanni. 

La domanda risulta complicatissima per il concorrente che, visibilmente in difficoltà, comincia una serie di ragionamenti astrusi che non lo portano a niente. Alla fine, si arrende, e chiede l’aiuto del pubblico in sala.

Alcuni insistono su Ponzio Pilato. Altri spettatori indicano Maria Maddalena e Pietro, ma i più sono per Giovanni. 


Il concorrente rimase dubbioso. Sperava in un plebiscito per uno dei personaggi indicati, e allora ignorando le indicazioni dei biblisti presenti in sala, decide di giocarsi un’ultima carta: La telefonata a casa. 

All'altro capo del filo, c’è un amico, presunto esperto, che dovrebbe aiutarlo, anche lui non sa che pesci prendere (forse se avesse pensato proprio a loro, ai pesci, un pensierino per l'apostolo Pietro ce lo avrebbe fatto), e siccome il tempo passa inesorabile, si collega a internet, per risolvere il mistero. 

In materia di Fede si può essere così ignoranti?

lunedì 4 marzo 2019

E NON LAMENTATEVI MAI_


Nick Vujicic ama il paracadutismo, il calcio e il nuoto. Dipinge, scrive libri, ed è stato immortalato sulla copertina della rivista ‘Surfer’  come il primo surfista della storia che è riuscito a compiere un giro di 360 gradi con la sua tavola.

Strano! Nick è  nato nel 1982’ senza gambe e senza braccia.

Quando sua madre lo diede alla luce, i medici rimasero sconvolti. Non si aspettavano un bambino in quelle condizioni e non capivano quale fosse la causa. 

Nick crebbe infelice. Si sentiva solo e arrabbiato. Non gli sembrava giusto avere un corpo così diverso dagli altri. Si chiedeva che senso avesse la sua vita e, che cosa avrebbe dovuto farsene.

Poi un giorno lesse un articolo su un uomo disabile che aveva ispirato migliaia di persone con i suoi discorsi sul modo di superare le avversità. Decise che voleva provarci anche lui. 




Tenne il suo primo discorso davanti a 300 studenti quattordicenni. Era così nervoso che tremava. Dopo qualche minuto, però, quasi tutti gli studenti erano in lacrime. Una ragazza alzò la mano.
<< Scusa se ti interrompo Nick, posso venire ad abbracciarti? >>

Da allora Nick capì che cosa voleva fare nella vita. Finora ha viaggiato per quarantaquattro stati e ha pronunciato più di tremila discorsi. Dovunque va porta ispirazione e commozione. Fa capire alle persone che sono amate e bellissime, anche quando non si sentono così.

....................................

Quando ti sembra che la tua vita va male, quando ti senti inutile, quando pensi di essere una persona sfortunata e ti sembra che tutto il mondo ti è contro, per favore, puoi pensare un attimo a Nick?

giovedì 31 gennaio 2019

SALVATE IL VOSTRO MATRIMONIO!


Si avvicinava il giorno dell'Anniversario, così chiese alla Moglie se aveva il desiderio di andare in qualche posto particolare. Lei rispose:
<< Vorrei andare dove non vado da molto tempo! >>

E allora gli chiese di andare un poco in cucina!

....................................

A parte gli scherzi, io credo che se le Mogli stessero di più in cucina, si rovinerebbero meno matrimoni. Credo anche che, se le coppie, invece di bisticciarsi su chi deve comprarsi l’ultimo tipo di Smartphone o quale Reality guardarsi in televisione, si sedessero sul divano e si gustassero in pace un paio di questi cioccolatini guardandosi negli occhi, ci sarebbero meno separazioni. 

Guardatevi la ricetta e fateveli da Voi_






Un Consiglio personale, non mangiateli di sera. Io l’ho fatto. Sono stato tutta la notte con gli occhi spalancati. Una notte da Incubo!

La ricetta la trovate sempre sul miglior Blog di Cucina che io conosco! E' vero, incidentalmente è anche quello di mia Moglie! Ma anche io devo salvare il mio Matrimonio, o no?

domenica 20 gennaio 2019

PAROLE, PAROLE, PAROLE_


Una ricerca molto attendibile sostiene che le Donne usano nel loro parlare giornaliero, ventimila parole, mentre gli uomini arrivano appena a settemila parole. Ciò è dovuto alla diversa conformazione del cervello fra gli uomini e le Donne, e alla loro capacità di utilizzare meglio il lato destro del cervello, quello delle emozioni.

Tendenzialmente le Donne tengono per se stesse pochissime cose, sono animate da una continua necessità di divulgare, sembra quasi che per loro la vita perda di significato se non possono raccontarla parlando senza sosta, a una velocità che gli uomini non  possono mai raggiungere. 

Ma nel campo lavorativo, questo ritmo rapido e incessante di parole rischia di non preservare alcuni segreti che invece andrebbero mantenuti, ed è li che la naturale riservatezza degli uomini è molto apprezzata. La discrezione è indispensabile in alcuni ambienti, e sul silenzio degli uomini si può sempre contare perché ne sono geneticamente predisposti.



E così, nel mondo del lavoro, mentre le Donne parlano, gli uomini continuano a  comandare e a guadagnare di più.

…………………………

E per finire questo argomento non posso non raccontarvi di quella Donna che un giorno rispose al telefono di casa sua.  Quando riattaccò la cornetta disse al marito:
<< Hai visto? Dici sempre che faccio telefonate lunghissime, ho riattaccato subito, appena cinque minuti. >>

<< Bravissima cara, e chi ci aveva telefonato? >>

<< Non lo so, era un tale aveva sbagliato numero. >>

...................................................

sabato 12 gennaio 2019

COME MANTENERTI GIOVANE E FELICE_


1)- Elimina dalla tua vita  i numeri che non sono essenziali. Questi includono  la tua età, il tuo peso e la tua altezza.

2)- Se hai un amico che ti fa ridere, passa tanto tanto tempo con lui/lei! 
Frequenta solo gli amici divertenti. Quelli depressi ti faranno stare male.
(Ricordatelo se sei uno di quelli depressi!)

3)- Impara sempre: Impara di più sui computer, sull'arte, sul giardinaggio, o qualsiasi cosa. Non far mai diventare pigro il tuo cervello. ‘Una mente pigra è la casa del Tedesco.’  E il nome del Tedesco è Alzheimer!


4)- Apprezza di più le piccole cose. Ridi molte volte, per molto tempo e fragorosamente. Ridi fino a quando non ti manca il fiato. 

5)- Sii consapevole della tua identità spirituale e nutrila.

6)- Quando ti viene di piangere, piangi, soffri e supera. 

7)- Sei tu l’unica persona che resterà con te per tutta la tua vita? Guardati di più allo specchio.

8)- Circondati delle cose che ami: La famiglia, gli animali, le piante, o qualsiasi altra cosa ami.

9)- Fai attenzione alla salute: Se è buona, conservala. Se è instabile, migliorala. Se non riesci a migliorarla da solo, fatti aiutare.

VIVI  FINTANTO CHE  SEI  VIVO!


giovedì 10 gennaio 2019

SCAVIAMO PER TROVARE GEMME SPIRITUALI: 2° CORINTI 11-13


Cosa avete imparato su Geova dai capitoli in programma questa settimana?



2° Corinti 12:20  
“ Temo infatti che in qualche modo, quando arriverò, non vi troverò come vorrei e voi non mi troverete come vorreste; ho paura, anzi, che possano esserci liti, gelosie, scoppi d’ira, rivalità, maldicenze, pettegolezzi, orgoglio e disordini…"

 Lo straordinario amore che Paolo nutriva per i suoi conservi cristiani è evidenziato dalle sue preoccupazioni per la stabilità della loro fede. 

Geova desidera che abbiamo grande  interesse e preoccupazione  per i nostri fratelli.

…………………………………

2° Corinti 13:11a
“ Infine, fratelli, continuate a rallegrarvi…”

Geova desidera che lo serviamo, ma non vuole che il fare la sua volontà per noi rappresenti una sofferenza, una costrizione.

Possiamo riuscire a servirlo nella maniera più felice che la nostra vita attuale ci consente. 

………………………...........

Quali altre gemme spirituali avete scoperto nei capitoli in programma questa settimana?



2° Corinti 11:1  
“ Se solo sopportaste un po’ di follia da parte mia! Ma in realtà voi mi sopportate…”

Paolo era irragionevole? Paolo era folle? 

No. A qualcuno, però, i suoi insistiti ragionamenti a difesa del suo apostolato potevano sembrare presuntuosi e irragionevoli.

Dobbiamo attenderci che a volte possiamo essere fraintesi da qualcuno. Può essere colpa nostra, della persona che fraintende, dell’imperfezione...

…………………………………

2° Corinti 11:14  
“ E non c’è da meravigliarsene, perché Satana stesso finge di essere un angelo di luce…”

Satana ha promosso sistemi religiosi che hanno una facciata di santità. Hanno “l’apparenza esterna della fede”, ma la loro vera condizione è messa a nudo dai frutti malvagi che producono.

…………………………………   

2° Corinti 13:5a 
“ Continuate a esaminarvi per vedere se siete nella fede, continuate ad accertarvi di quello che siete…”

Per provare se ‘siamo nella fede‘  dobbiamo valutare il nostro comportamento in base a quello che impariamo dalla Bibbia. Dobbiamo esaminare il nostro grado di spiritualità, e le opere che compiamo. 

Questi saggi consigli di Paolo ci aiuteranno a  camminare nella via della verità.




sabato 5 gennaio 2019

E’ TUTTO GRATIS_


Ecco alcuni semplici esempi di quello che può rendere straordinaria la tua vita. 




• Il ricordo di un bacio di tua madre.

• Un amico/a  vero. 

• Le Risate di un Bambino. 

• Il Magico Suono della Pioggia. 

• I Ricordi della Tua Infanzia. 

• Il Conforto dell’Atmosfera di Casa.



• Far Sorridere una persona a cui vuoi bene.

• Il Meraviglioso Suono del Silenzio. 

• Lo Spettacolo delle Onde del mare. 

• La Straordinaria Forma delle Nuvole nel Cielo. 

• Tenere un Neonato tra le Tue Braccia.



Non è bello sapere che queste e tante altre meraviglie della nostra vita hanno un Creatore.

Strano non si parla dei soldi. Non c'è niente da comprare. Le cose più belle sono Gratis_


domenica 30 dicembre 2018

USIAMO BENE LE PAROLE_


“ Il Congregatore ha cercato di trovare parole piacevoli ”_

Così scriveva circa 3000 anni fa il re Salomone, e mai come oggi è riconosciuta l’importanza di scegliere le parole giuste, specialmente quando parliamo con chi ci sta a cuore.

La scienza ha scoperto che le parole sono come delle potenti frecce, precisi bersagli che arrivano al cervello. Si possono paragonare ai farmaci che la medicina usa nella routine clinica, perchè innescano gli stessi meccanismi nella nostra mente e, modificano il cervello e il corpo di chi soffre. Recenti scoperte dimostrano che le parole attivano le stesse vie biochimiche di farmaci come la morfina e l’aspirina.


Tutto questo avviene regolarmente ogni giorno nel cervello umano. Un insieme di molecole come la dopamina e l’ossitocina, costituiscono una vera e propria farmacia interna attivata dalle relazioni fra gli individui. Se io ho fiducia in te e spero di stare meglio, le tue parole incoraggianti iniziano a produrre degli antidolorifici naturali in me, e il dolore diminuisce.

Ma le tue parole possono anche farmi tanto male. Se sono usate in modo inappropriato possono essere tossiche e produrre danni, possono indurre ansia, depressione, sconforto, e quindi il loro uso deve essere ponderato adeguatamente, per evitare, addirittura, che una malattia, già di per sé invalidante, venga aggravata da parole avventate e spropositate.

Le mie parole possono guarirti. Ma le mie parole possono anche farti ammalare. E tutto questo avviene con effetti, meccanismi e azioni simili ai farmaci. Non è incredibile?

………………………

lunedì 24 dicembre 2018

RICOMINCIA DA TE_


Se sei stanco e la strada ti sembra tanto lunga, e se ti accorgi che forse hai sbagliato strada, ritorna indietro e… Ricomincia!

Se la vita ti sembra troppo assurda, e se sei deluso da troppe cose e da troppe persone, non cercare di capire il perché… Ricomincia!

Se hai provato ad amare ed essere utile agli altri, e se hai conosciuto la povertà dei tuoi limiti, non ti arrendere… Ricomincia!

Se ti guardano con rimprovero, e se sono delusi e irritati con te, non te la prendere… Ricomincia!




Perché l’albero germoglia di nuovo dimenticando l’inverno, il ramo rifiorisce e l’uccello fa il suo nido senza pensare all'autunno.

Perché la vita è sempre, comunque speranza, e quindi… Ricomincia da Te!

………………………..

venerdì 21 dicembre 2018

SCAVIAMO PER TROVARE GEMME SPIRITUALI: GALATI 1-3


Cosa avete imparato su Geova dai capitoli in programma questa settimana?



Galati 2:6a
 “ Ma quanto a coloro che erano considerati importanti quello che erano non conta per me, dato che Dio non bada all'esteriorità dell’uomo…”

Il mondo è ossessionato dalla bellezza esteriore. E' incoraggiante riflettere sul fatto che a Dio non interessa l’aspetto esteriore delle persone.

Facciamo in modo che non condizioni neanche noi.

……………………………………

Galati 3 :16a
“ Ora, le promesse furono fatte ad Abramo…”

 Il patto Tra Geova Dio ed Abramo è ancora in vigore? 

Sì. Mentre il patto della Legge aveva solo lo scopo di accompagnare gli Ebrei fino al Cristo, le promesse del  patto Abramico riguardo al suo seme. che avrebbe benedetto tutte le nazioni della terra, per Dio sono ancora in essere.

…………………………….....

Quali altre gemme spirituali avete scoperto nei capitoli in programma questa settimana?



Galati 1:7
“ Non che ci sia un’altra buona notizia; ci sono però alcuni che vi turbano e vogliono distorcere la buona notizia riguardo al Cristo…”

Rappresenta uno dei compiti più importanti svolti dagli anziani nelle Congregazioni agire senza indugio, per confutare prontamente falsi ragionamenti e proteggere così i fratelli.

……………………………………

Galati 1:9
“ L’abbiamo già detto e ora lo ripeto: chiunque vi annuncia una buona notizia diversa da quella che avete accettato sia maledetto…”  

Non c’è un’altra buona notizia. Farci ingannare da qualcosa che non esiste potrebbe esserci fatale.

……………………………………

Galati  3:4   
“ Avete subito tante sofferenze per nulla? Non può essere stato per nulla! “

Tutti abbiamo, nel corso della nostra vita cristiana, subito prove e difficoltà, facciamo in modo che questo non sia stato per noi inutile e senza scopo.





domenica 16 dicembre 2018

AH BABBO NATALE...


Qualche giorno fa…

TEXAS.   Un 31enne, Aaron Urbanski, è stato arrestato dalla polizia a Cleburne, una cittadina del Texas.

Cosa ha combinato? E’ entrato in una chiesa metodista gridando, davanti a dei bambini attoniti: << Babbo Natale non esiste, è un falso! >>

E’ rivolto ai genitori dei bimbi:
<< Perché lasciate che i vostri figli ci credano? >>

Inutile dire che molti dei bambini presenti, sotto choc, sono scoppiati in lacrime. 

………………………..

Una settimana fa…

NEW JERSEY.   Una supplente pare si sia divertita a smontare tutti i sogni dei bimbi. Ha detto loro che non esistono fatine dei denti, coniglietti di Pasqua, folletti, elfi, renne volanti...
I bimbi ne sono usciti particolarmente sconvolti.

Il direttore scolastico, oltre a chiedere scusa alle famiglie, ha promesso che la maestra non lavorerà più lì.



L’anno scorso in Italia…

ROMA.   Una sala piena di bambini, che vanno e vengono e si distraggono, come fanno loro, mentre sul palco i musicisti suonano. Poi lo spettacolo finisce e il direttore d’orchestra indispettito si gira verso il pubblico, prende il microfono ed esclama: 
<< Comunque Babbo Natale non esiste! >>

E giù fischi, lacrime, delusioni di chi vuole vivere ancora nelle favole: 
<< Mamma, ma davvero non esiste? No? Perché non me lo hai detto? >>

Certo una persona normale in un periodo storico così turbolento avrebbe ben altre preoccupazioni.
ma tant'è, scegliete voi se ridere o piangere!

venerdì 30 novembre 2018

SCAVIAMO PER TROVARE GEMME SPIRITUALI: 2° CORINTI 7-10


Cosa avete imparato su Geova dai capitoli in programma questa settimana?



2° Corinti 7:1
“ Pertanto, miei cari, visto che abbiamo queste promesse, purifichiamoci da ogni contaminazione di carne e di spirito, operando per raggiungere la piena santità nel timore di Dio…”

Tutti conosciamo la sensazione che si prova dopo un bagno ristoratore, ci sentiamo completamente puliti e rilassati.

Se riusciamo a fare la stessa cosa, in senso spirituale, e mantenendo una coscienza pura agli occhi di Dio, i risultati saranno evidenti a tutti.

……………………………………

2° Corinti 8:11
Ora, dunque, portate a termine quello che avete iniziato; portatelo a termine secondo i vostri mezzi con la stessa prontezza con cui avete manifestato il vostro desiderio di fare…”

Portare a termine quello che abbiamo iniziato,  in senso materiale e spirituale, è assolutamente necessario per chi serve Geova visto che: Solo chi persevera fino alla fine sarà salvato.

……………………………………

Quali altre gemme spirituali avete scoperto nei capitoli in programma questa settimana?




2° Corinti  7:4a
“ Vi parlo con grande franchezza, sono molto orgoglioso di voi…”

L’attitudine dell’apostolo Paolo verso i suoi conservi cristiani è certamente da condividere e provare ad imitare.

……………………………………

2° Corinti 9:6
“ A questo proposito, chi semina scarsamente raccoglierà scarsamente, e chi semina generosamente raccoglierà generosamente…”

Non sappiamo cosa raccoglieremo in futuro, ma tutti siamo consapevoli di come e dove stiamo seminando oggi.

………………………………

2° Corinti 10:13
“ Noi invece non ci vanteremo di ciò che è oltre i limiti che ci sono stati stabiliti, ma di ciò che facciamo entro i limiti del territorio che Dio ci ha assegnato, e che include anche voi…”

 In linea di massima, a meno che non sia stato disposto espressamente che serviamo dove c‘è più bisogno, dovremmo lavorare solo il territorio assegnato alla nostra congregazione.







giovedì 8 novembre 2018

SCAVIAMO PER TROVARE GEMME SPIRITUALI: 2° CORINTI 4-6


Cosa avete imparato su Geova dai capitoli in programma questa settimana?



2° Corinti 5:1
“ Sappiamo infatti che se la nostra casa terrena, questa tenda, viene distrutta, avremo da Dio un’abitazione, una casa non fatta da mani umane, eterna, nei cieli…”

Che belle parole usa Paolo per descrivere i sentimenti dei cristiani unti in merito alla loro speranza di vivere in cielo! Con quanto entusiasmo ne parla. 

Anche noi dovremmo parlare in questa maniera della speranza di vivere sulla terra per sempre che il nostro Creatore ci ha promesso.

…………………………………

2° Corinti 6:1
“ Essendo suoi collaboratori, vi esortiamo inoltre a non accettare l’immeritata bontà di Dio perdendone di vista lo scopo…”

     Come ci sentiamo noi quando facciamo del bene a qualcuno e questi se ne approfitta?

Non vorremmo mai  approfittare della bontà che Dio nutre nei nostri confronti.

…………………………………

Quali altre gemme spirituali avete scoperto nei capitoli in programma questa settimana?




2° Corinti 4: 6
Perché fu Dio a dire: “Rifulga la luce nelle tenebre”, ed egli ha rifulso nei nostri cuori per illuminarli con la gloriosa conoscenza di Dio mediante il volto di Cristo…

     Ci è mai capitato di trovarci in una stanza buia, abbiamo aperto una finestra e il sole è entrato nella stanza? Non è vero che abbiamo fatto un poco di fatica per riabituarci alla luce?

Comprendiamo le difficoltà delle persone a cui parliamo della verità?

………………………………..

2° Corinti 5:16
“ Quindi d’ora in avanti non conosciamo nessuno secondo la carne. Anche se abbiamo conosciuto Cristo secondo la carne, di certo ora non lo conosciamo più così…”

 In che senso i cristiani unti non conoscono nessun uomo secondo la carne? 

Nel senso che non vedono le persone da un punto di vista carnale; in altre parole non mostrano favoritismo in base a condizione economica, razza, etnia o nazionalità. La cosa che conta per loro sono i legami spirituali con i loro compagni di fede.

…………………………………

2° Corinti 6:14
“ Non mettetevi sotto lo stesso giogo con i non credenti, in un’unione male assortita. Che relazione c’è, infatti, tra la giustizia e l’illegalità? “

Le compagnie a cui ci assoggettiamo, possono cambiare e plasmare i nostri pensieri. Stiamo dunque attenti alle cattive compagnie.




sabato 8 settembre 2018

IO HO IMPARATO CHE…


Io ho imparato che… 

La migliore aula del mondo è ai piedi di una persona anziana.
……………………

Io ho imparato che…

Essere gentili è più importante che avere sempre ragione.
……………………

Io ho imparato che…

Posso sempre pregare per qualcuno, quando non ho la forza di aiutarlo in qualche altro modo.




Io ho imparato che… 

Talvolta tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una mano da tenere ed un cuore da capire.
……………………

Io ho imparato che…

Geova non ha fatto tutto in un giorno solo. Come potrei riuscirci io?
……………………

Io ho imparato che… 

E’ l’amore, non il tempo, che guarisce tutte le ferite.
..............................

lunedì 3 settembre 2018

DOMANI POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI_


Se sei in lite con Qualcuno, e nessuno dei due fa nulla per sistemare le cose, fallo tu. Può darsi che oggi questa persona voglia ancora essere tua amica, e se non fai qualcosa, forse domani potrebbe essere troppo tardi.
………………………

E se hai bisogno di abbracciare un Amico fallo. Magari lui ne ha bisogno ancora più di te, e se non lo fai oggi, domani potrebbe essere troppo tardi





E se c’è Qualcuno che apprezzi veramente, diglielo. Se lasci che se ne va, o che si allontana da te, domani, potrebbe essere troppo tardi.
………………………

E se vuoi bene ai tuoi Genitori, diglielo oggi, sono lì con te e puoi ancora farlo, domani, potrebbe essere troppo tardi.
...................................


L'unica cosa importante in questa vita è amarsi ora, perché domani potrebbe essere già tardi_




UN RAGAZZO EVOLUTO LO SA_


Un Ragazzo evoluto lo sa che il conto spetta pagarlo a lui. Innanzitutto per una questione di cavalleria. Lo hai invitato tu o ti ha invitato lui?

Dovrebbe farlo anche perché è scontato che quella prima uscita a te è già costata una fortuna in parrucchiere, manicure & pedicure, ceretta, vestito ad hoc, lingerie adatta e profumo irresistibile.

A ognuno il suo. La tua parte è farti trovare pronta se ti viene a prendere, oppure  presentarti all'appuntamento all'orario concordato.

Tu non sei una star, neanche probabilmente vuoi esserlo, e un poco di ritardo se lo aspetta anche lui, ma superare il quarto d’ora d’ordinanza è troppo.
Ogni minuto in più di ritardo verrebbe letto ed interpretato come segno di arroganza e maleducazione. Un clamoroso ritardo invece potrebbe anche farti arrivare trafelata e scarmigliata. Tu non vuoi arrivare sentendoti fuori posto o in difetto, non è vero?



Questo ti potrebbe costringere, una volta arrivata, a perlustrare nervosamente il locale nel tentativo di individuare il tavolo del tuo cavaliere. Potresti anche correre il rischio di non trovarlo più.

Non ti conviene farlo inquietare ulteriormente, ricorda, già deve pagare tutto lui!

domenica 2 settembre 2018

I VANTAGGI DELLA DISOCCUPAZIONE !


Un Uomo si reca al Comune di Napoli per sbrigare una pratica. Arriva alle quattro del pomeriggio e non trova nessuno negli uffici, neppure il Sindaco! C'è soltanto un anziano Usciere nella guardiola. 

L'Uomo chiede:  
<< Scusate, qui il pomeriggio non Lavorano? >>

L'Usciere risponde: 
<< No! Il pomeriggio non vengono, è la mattina che non Lavorano! >>

---------------------------------

Questi sono quelli che Lavorano. E poi  ci sono i Disoccupati…



 La Disoccupazione è Brutta! Ma nelle nostre Zone non è tanto brutta!

Pensate cosa potrebbe significare, che ne so, essere disoccupati a Montecarlo o a Sanremo. Città piene di Banche, strade piene di Ferrari, Bidelli che viaggiano  in Mercedes… 

Essere Disoccupati in quei posti è un vera iattura, un guaio, una cosa complicatissima.

Se abiti in queste Località, se non lavori, sei veramente nei pasticci.
Con chi socializzi? Chi ti consola? Con chi vai al Bar a giocare a carte? Dove li trovi altri nove Disoccupati liberi per la partita di Calcetto?

Solo da noi, per fortuna, si trovano buoni Amici Disoccupati, sempre disponibili, che ti fanno compagnia e che ti possono capire!

Siamo la Terra promessa dei Nullafacenti!



…………………………




venerdì 31 agosto 2018

SENTIRSI BENE E IN FORMA_


Per sentirsi bene e in forma non c’è bisogno di andare in palestra, pensate che:

SPAZZARE E LAVARE I PAVIMENTI:
Tonifica le cosce, le braccia e gli addominali laterali, prima di chinarsi sul secchio bisogna unire le gambe e divaricare le punte dei piedi. Un esercizio di questo tipo aiuta a consumare circa 50 calorie in dieci minuti.

PULIRE I VETRI E SPOLVERARE: 
Se si procede con piccoli cerchi e tenendo il braccio che impugna il panno vicino al corpo, si sollecita l’avambraccio. Esercitando poi una certa pressione sul vetro, si fanno lavorare anche i muscoli pettorali. Spolverare e pulire i vetri per un’ora equivale a consumare circa 250 calorie.



STIRARE: 
Molto importante è regolare al meglio l’altezza dell’asse, se troppo alta costringe a contrarre i muscoli di spalla, braccia e collo, se troppo bassa induce a stare curvi. In due ore e mezza fa smaltire circa 180 calorie.

LAVARE I PIATTI: 
Aiuta ad aprire le spalle e a stare più dritte, è utile soprattutto per i bicipiti. Farlo regolarmente mattino e sera, fa consumare circa 100 calorie al giorno. E se dopo i pasti si passa anche a pulire cucina e fornelli si possono perdere altre 130 calorie.


Scommetto che non lo sapevate, egoisticamente parlando sarebbe meglio non far fare niente agli uomini in casa, e continuarlo a fare Voi.
Ma voi non siete egoiste. Mia moglie non lo è. Vuole il mio benessere e quindi alcune cose le fa fare a me, tipo, passare l’aspirapolvere, lavare i piatti, spolverare, togliere le ragnatele, gettare la spazzatura, lavare i vetri ecc. ecc. Il risultato è che molti fratelli mi chiamano: IL FILIPPINO!

Ultimamente mi parlava anche di come sarebbe bello se imparassi anche a stirare, ma su questo punto ho deciso di non cedere solo per il suo bene, non vorrei che si cominciasse a deperire.



CONSIGLI PER ASPIRANTI FIDANZATI!


Iniziamo col dire che:
Amare se stessi è l'inizio di una lunga storia d'amore. Comunque, se ti innamori di un sorriso, non commettere l'errore di sposare l'intera ragazza.

E Ricordati che:
I brufoli appaiono sempre una mezz'ora prima del tuo appuntamento.

...................................

Attento anche al fattore tempo:
Spesso, se sei in anticipo, al contrario di quello che cantava Mango, lei non verrà. 
Se invece sei puntuale, dovrai aspettare molto a lungo. In compenso, se sei in ritardo, lei se ne sarà già andata da un pezzo. 




 Rammenta: 
Il segreto del successo è nella sincerità. Se impari a fingerla, ce l'hai fatta. E Attento ai regali! Se le regali dei cioccolatini, lei è sicuramente a dieta. Se le regali dei fiori, sarà quasi sempre allergica.

Non ti lasciare ingannare dal cuore, riflettici bene: Tutte le ereditiere sono belle.

E come chicca finale ricorda che: 
Il Libro della Vita inizia con un uomo e una donna in un giardino. E finisce con L’APOCALISSE.

.........................................