Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 23 luglio 2014

LA RICERCA DELLA FELICITA! (11)


Che noi siamo in grado di influenzare i nostri sentimenti muovendo il nostro corpo, è qualcosa di acclarato. Pensiamo alla nostra Postura.
Stare curvi, invece che diritti, già influenza la nostra salute e le nostre emozioni. Stando eretti, respirando profondamente e sorridendo, è virtualmente impossibile sentirsi depressi. Dobbiamo quindi per prima cosa essere consapevoli della nostra postura, perché questa aiuta a sentirsi meglio, e funziona all'istante. E’ un modo per assumere il controllo delle nostre emozioni tramite il corpo. 

Altra tecnica molto potente che si serve del corpo per modificare i sentimenti è: L’Ancoraggio!
Quando noi sentiamo il rumore del trapano di un dentista a cosa associamo questo? Al dolore, al disagio, alla tensione. Se due persone litigano in continuazione, col tempo, la sola vista della persona con cui si litiga o solo il suono della sua voce, ci mette in uno stato d’ira. Queste sono ancore negative, ma si possono sviluppare anche ancore positive. Un azione particolare, un gesto, una musica. I pubblicitari si servono in continuazione di ancore  per farci associare ai loro prodotti sensazioni piacevoli. Una musica di successo, per esempio.
 Col tempo quando ascoltiamo quella musica a che pensiamo? L’inno nazionale prima di un evento sportivo predispone a lottare. 



 Un  altro modo in cui il corpo può influenzare le emozioni è attraverso il cibo. Ci sono dei cibi che influiscono sul livello di zuccheri nel sangue, contengono amidi e zuccheri industriali tipo pane bianco e dolci, possono farci sentire stanchi ed irritati. Certi additivi causano depressione, altri cibi stimolano, ma presi in grande quantità, (The, Caffè, Alcool), deprimono. E importante quindi, seguire una dieta nutriente a  base di alimenti integrali, con molta frutta, verdure fresche e cereali. 

Un altro aspetto fondamentale per il benessere emotivo è la: Luce Solare. C’è la depressione causata dalla sua mancanza. E' un problema medico riconosciuto, si chiama:
Disturbo Affettivo Stagionale. 
Esso è ritenuto uno dei motivi del perché nei mesi invernali, avvengono più suicidi. Ricerche compiute ultimamente indicano che alcuni soffrono di sbalzi d’umore stagionali. Queste persone si sentono molto depresse in autunno e in inverno. Rallentano il loro ritmo e in genere dormono troppo. 
Si isolano dagli amici e dai familiari, e riscontrano dei cambiamenti nell'appetito e nei cibi che preferiscono. Gli stessi, non appena arrivano la primavera e l’estate, ridiventano euforici, attivi e pieni d’energia, e in linea di massima stanno bene. Alcuni, con questo problema, hanno tratto molto beneficio dalla terapia della: Luce Artificiale.

Insomma la Depressione, con conseguente abbassamento del livello di soddisfazione nella vita, non è sempre un fattore mentale! La strada della Felicità possiamo percorrerla, se ne conosciamo la direzione!

Se Desiderate altre informazioni sull'argomento:
http://rideresalerno.blogspot.it/2014/06/la-ricerca-della-felicita-10.html


Posta un commento