Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

sabato 27 dicembre 2014

LA SALERNO CHE FU’ ! (24)


Mio Padre era sicuramente un Distruttore di Sogni! Se si mette in una scatola aperta un gruppo di granchi, essi rimangono nella scatola per un poco, poi cominciano a pensare di fare qualcosa d’altro, che ne so trovarsi qualcosa da mangiare, per esempio. 


Per farlo però, dovrebbero arrampicarsi ed uscire dalla scatola. Ma nel momento in cui un granchio inizia ad arrampicarsi, gli altri lo tirano giù, nessuno riesce a saltarne fuori. Finiscono per morire tutti di fame!

Ecco mio Padre ha sempre avuto una mentalità da Granchio!



Una volta la squadra di calcio del Milan, organizzò allo stadio Vestuti di Salerno, dei provini per ragazzini che avevano il sogno di diventare calciatori da grandi. 

Fra i vari bambini che si recarono allo stadio e fecero il provino per il Milan c’era anche mio fratello Lino. Quella sera tornò a  casa pieno di entusiasmo, non vedeva l’ora di raccontare la sua esperienza e le sue speranze alla famiglia, forse si attendeva ingenuamente, addirittura di essere incoraggiato, spronato. 

Visto che non era così, scherzando disse: 
“ Papà ma che devo fare, Rocco mi vuole! ” 
(A quei tempi, la squadra del Milan aveva un Allenatore che si chiamava Nereo Rocco!)  

Mio Padre, (Il Granchio), gli rispose:
 “A te ti vuole solo Rocco il Lattaio!” 

(Vicino al nostro negozio di fiori, in zona Carmine a Salerno, c’era appunto una rivendita di latte gestita da un amico di mio padre che si chiamava Rocco!) 

Per chi ama le storie della Salerno che fu:
http://rideresalerno.blogspot.it/2014/12/la-salerno-che-fu-23.html

Posta un commento