Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

domenica 29 gennaio 2017

LA NAPOLI CHE FU’ (7)


Non si può parlare della Napoli che fu e trascurare quelle canzoni immortali che hanno fatto conoscere Napoli al mondo.

Ebbene molte di queste canzoni hanno una loro storia. Non è bello poterla conoscere?

Il classico di cui vi parlo oggi è:
  “ Funiculì Funiculà! ”

Potete ascoltarla qui in una celebre interpretazione di Luciano Pavarotti:
https://www.youtube.com/watch?v=yTSAZAHiOa8


Tutti sanno che i versi di questa canzone sono stati ispirati dalla funicolare aperta nel 1880, e che portava i turisti sul Vesuvio. Il progetto era stato ideato dieci anni prima da Ernesto Emanuele Oblieght, un imprenditore e finanziere ungherese che diede incarico di realizzarla all'ingegner Olivieri di Milano. 

Ultimata la costruzione e passati i primi momenti di entusiasmo, accadde qualcosa che forse nessuno aveva previsto: la funicolare non veniva utilizzata. I turisti preferivano salire le pendici del vulcano con somari o portantini. I gestori dell'impianto pensarono che solo il fascino di una canzone ben fatta avrebbe potuto avvicinare i turisti ed i Napoletani alla funicolare. 



La Canzone fu presentata alla festa di Piedigrotta di quello stesso anno. Gli autori, Turco per il testo e Denza per la musica, impiegarono solo poche ore per comporla; Comunque si ottenne il risultato sperato, la funicolare fu rivalutata, e  iniziò quello che sarebbe stato il periodo d'oro della canzone Napoletana.

Dopo la sua terza distruzione, avvenuta nel 1944, la funivia non fu più ricostruita. In seguito venne sostituita con una seggiovia che oggi peraltro è anche in disuso. 

Insomma la funicolare non esiste più, la seggiovia è fuori uso. Ma ci è rimasta una canzone immortale!

.........................................

Per quelli che amano le storie della Napoli che fu:
http://rideresalerno.blogspot.it/2017/01/la-napoli-che-fu-6.html

Posta un commento