Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

venerdì 13 settembre 2013

COMINCIANO FINALMENTE LE ASSUNZIONI !


“ 74 anni, ubriaca al volante. Festeggiava il suo primo impiego! ”

Il mio senso critico mi ha fatto subito pensare ad una notizia falsa, insomma una boutade, una battuta, una barzelletta. 

Qualche giorno dopo però trovo nel Web qualcosa di simile: “ Precaria di 63 anni ottiene la cattedra. Ma lei aveva chiesto la Pensione! “

Ho pensato ad un altra sciocchezza. Mi sono detto:
<< Non sono possibili queste cose! >>

E poi tutto ad un tratto la notizia Ansa riportata da alcuni quotidiani:
Modena: “ Due bidelle assunte a 66 anni! “

Una storia a lieto fine, ma con un risvolto paradossale. Due bidelle, dopo un lungo precariato, sono state assunte a tempo indeterminato, in una scuola della provincia di Modena, a 66 anni! La vicenda è stata denunciata dall’Anief, sindacato di categoria.

Le due donne, nate nel 1947, non ci speravano più. E come loro una collega emiliana, che ha firmato l’assunzione a 65 anni.



La Realtà a volte supera la Fantasia! E se questo divenisse normale? Facciamoci due conti:

Mentre Vai a Laurearti, Seminari, Master e varie, arrivi sopra i 30 anni! Mentre ti riposi un poco dagli studi, pensi se è il caso o no di abbandonare il nido domestico e intanto accumuli le tue prime disavventure sui posti di lavoro non ti avvicini ai quarant'anni? E’ poi vuoi provare anche tu le prime formative esperienze in call center e lavori vari a tempo indeterminato? Non è facile che in queste situazioni il primo lavoro stabile lo fai verso i cinquantanni? 

La durata della vita media si è allungata. Potresti, dopo l’assunzione, mettere una trentina di anni di contributi, così, tanto per aiutare il prossimo.

E arrivato vicino ai 90 anni ti potresti finalmente godere la tua lunga e meritata pensione_

..................................


Siamo Velocemente arrivati al Quarto anno dalla nascita di questo Blog. Così ho pensato, per i mesi estivi, di riproporre gli articoli che ritengo più interessanti e piacevoli da leggere di questo primo quadriennio.

Grazie per avere seguito e apprezzato.

Tommy Guariglia




Posta un commento