Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 19 novembre 2014

LA VITA DI CRISTO (15)


Rispetto al passato, l’influenza dei media si è moltiplicata in maniera esponenziale. Pensate sia possibile fare qualcosa d’importante, senza che lo sappiano le televisioni o si diffondano notizie nella rete? E' possibile sfuggire al Grande Fratello?

Quando Gesù Cristo cominciò a compiere opere miracolose, folle numerose cominciarono ad interessarsi di lui.  Alcuni arrivavano da terre lontane per ascoltare i suoi insegnamenti, la maggioranza per avere qualche miracolo.
Ma riusciva comunque ad avere i suoi momenti di riflessione, a stare in disparte per meditare o pregare. Oggi ci sarebbe riuscito?

Gli uomini che vogliono ottenere preminenza nella società, si sforzano d’avere il riconoscimento del pubblico. Cercano di crearsi intorno un’ondata di popolarità da sfruttare, al momento opportuno, per ottenere soldi e potere.

Gesù Cristo non desiderava farsi pubblicità. Il suo Regno non faceva parte del mondo, così aveva insegnato, e perciò, non aveva bisogno del riconoscimento degli altri. In varie occasioni, cercò perfino di tenere segrete le sue guarigioni.

Per esempio in un episodio del Vangelo di Matteo dopo aver guarito due ciechi disse loro:
  “ Badate che nessuno lo sappia. ”


 C’era un motivo che lo spingeva a chiedere questo? Secondo la Profezia delle Settanta Settimane, messa per iscritto dal Profeta Daniele, dall'inizio del suo battesimo, fino alla sua morte, sarebbero dovuti passare tre anni e mezzo. Egli sapeva che chi lo voleva morto, avrebbe cercato di eliminarlo il più rapidamente possibile. Allora cercava, come disse anche i suoi apostoli di essere: “Cauto come un serpente e Innocente come una colomba”.

Si mostrava prudente, e quindi, per quanto gli era possibile, cercava di passare inosservato. A volte ci riusciva, a volte no, come nel caso descritto sopra. Infatti come continua il Vangelo:
“ Essi, (i 2 ciechi), usciti fuori, resero pubblica la sua fama in tutta la regione. ”

E così, pur non essendoci i giornali, le radio e le televisioni, Gesù dovette, di solito, rassegnarsi ad essere inseguito dalle folle che lo volevano vedere e toccare.

Ecco un altro problema che avrebbe reso la vita di Cristo impossibile ai nostri giorni!

Per i cultori dell'Argomento:
http://rideresalerno.blogspot.it/2014/11/e-se-cristo-tornasse-14.html



Posta un commento