Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

venerdì 10 aprile 2015

MOSTRA SUL BULLISMO!


Una vecchia storiella sul mio libro di scuole elementari raccontava questo episodio:

In una scuola elementare un bambino alza la mano, ottiene l'attenzione del Maestro e dice:
<< Signor Maestro! Barbaria ha buttato carta dalla finestra. >>

Ecco che il Maestro si limitava a rimproverare in maniera blanda l’alunno Barbaria. 
<< Va Bene, Barbaria ha sbagliato! Ma non è una cosa gravissima! >>

A questo punto, un altro ragazzo alzava la mano e diceva al maestro che, Carta era il compagno di banco di Barbaria!

Era una cosa messa li, tanto per ridere, il problema bullismo, ai nostri tempi, semplicemente non esisteva.

C’era qualcuno che tentava di fare il  bullo in classe? Bastava dirlo al Maestro e lui sistemava tutto! Il Maestro si limitava a convocare i genitori del bulletto che, subito mettevano le cose a posto e la carriera del piccolo delinquente finiva li.
E invece siamo arrivati a far diventare il Bullismo un problema sociale!



E di questi giorni l’ultima bravata in rete. Una classe del terzo liceo scientifico va a Roma in gita scolastica e cosa succede?
Alcuni ragazzi approfittando di uno di loro, probabilmente ubriaco, lo spogliano e lo depilano, quindi lo ricoprono di caramelle. Il tutto si viene a sapere quando il video, ripreso con un telefonino, inizia a girare su internet.

La reazione della scuola è immediata. Dieci ragazzi vengono sospesi per due settimane e puniti con il 4 in condotta. Altri quattro, colpevoli di non aver denunciato quello che avevano visto in quella stanza, se la cavano con tre giorni di sospensione e il cinque in condotta. E viene punita anche la vittima dello scherzo: nota sul registro e sei in condotta.

Sembra tutto giusto e invece cosa succede?
Gli studenti del liceo cuneese difendono i compagni:
"Siamo frastornati "- Dicono - " C'è stato troppo clamore. In fondo era solo uno scherzo! " 
Immancabile anche la reazione dei genitori dei bulletti, che hanno criticato "l'eccessiva severità" della scuola.

Per fortuna c’è chi prende sul serio il problema: L’organizzazione mondiale dei Testimoni di Geova!

http://www.salernonotizie.it/2015/04/09/progetto-sociale-una-mostra-sul-bullismo-a-mercato-san-severino/




La locale Congregazione Dei Testimoni di Geova di Mercato San Severino, sempre sensibile ai problemi della comunità, con il beneplacito delle autorità Comunali, ha organizzato una mostra che sarà allestita nella sala museale del Municipio di Mercato San Severino, in provincia di Salerno, in piazza Ettore Imperio.

Sarà inaugurata venerdì 10 aprile 2015 e sarà visitabile fino a domenica 12 Aprile. 

Gli orari di visita: dalle 9,00 alle 18,30. L’ingresso è libero. Per ulteriori informazioni: 
 Tel. 327\8456489;   mostrabullismo@gmail.com

Posta un commento