Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 8 luglio 2015

LA PREDICAZIONE DELLA CONCORRENZA!


Se non puoi averla vinta con qualcuno cerca almeno di confonderlo!
Avete mai sentito questa espressione?

Più o meno una cosa del genere successe nel territorio della Congregazione di Mercato San Severino, in provincia di Salerno, una ventina di anni fa. Alcuni ragazzotti  appartenenti alla religione ufficiale di Stato, si riunivano tranquillamente in un locale a pagamento zero, si sa che questi non hanno affitti da pagare. Tra una partita di ping pong e una raccolta di beneficenza qualcuno particolarmente ispirato suggerì:
<< Dobbiamo fare qualcosa per fermare i TDG! >>

Così cominciarono a fare riunioni settimanali. Lo scopo era prepararsi all'opera di casa in casa. Bisognava difendere i parrocchiani locali, dare informazioni per aiutare la gente a contrastare l’opera dei Testimoni.  Dopo un paio di mesi di preparazione iniziarono la loro:  “Opera di Predicazione!”

Alla prima riunione per andare di casa in casa c’erano quasi tutti, alla seconda si erano ridotti alla metà. Alla quinta alzarono bandiera bianca. Il motivo della resa?
<< Nessuno ci ascolta, nessuno ci fa entrare!  >>



Anche in un quartiere di  Roma, dopo qualche anno, tentarono l’impresa impossibile, per loro, della predicazione di casa in casa. Il modo in cui si presentavano davanti alle porte era più o meno questo:
<< Noi non siamo testimoni di Geova, Gesù è risorto, venite in chiesa. >> 

I Cattolici non li facevano entrare, i Testimoni di Geova si! Il risultato? Alcuni di quei predicatori occasionali cominciarono a studiare la Bibbia con i Testimoni di Geova. 

Allarmati dalla cosa, immediatamente, chi aveva avuto questa brillante idea, bloccò subito l'iniziativa.

Un cantante Rock contemporaneo  avrebbe detto:
<< Anche se questa cosa, un senso non ce l’ha! >>

Posta un commento