Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

venerdì 17 luglio 2015

LA SALERNO CHE FU’ ! (43)


Le trasmissioni televisive iniziavano il primo pomeriggio con la TV dei Ragazzi.
Finivano verso mezzanotte, e poi silenzio. 
TV spenta, riposo.

L’unica eccezione veniva fatta in estate. Le scuole erano finite, così si poteva scegliere, andare al mare per chi poteva o, un poco di ombra a casa?
Ecco che a un certo punto, le mattine d’estate cominciarono a trasmettere un film. Ovviamente erano tutti in bianco e nero, come le televisioni insomma. Amedeo Nazzari, Totò, Alberto Sordi…

Per noi era una festa, si chiudevano le tende e ci mettevamo li al buio a gustarci la pellicola. Appena finito il film, poteva essere mezzogiorno, si tirava su la persiana da dove sbucava un sole accecante che ci faceva tornare alla realtà.



Era ancora presto, si potevano ancora fare due panini, prendere l’ombrellone e andare sulla spiaggia.

Come erano tranquille le nostre giornate, senza Affanni, senza Stress, senza Tecnologia, senza SMS, senza Whatsapp, senza Cellulari, senza soldi!

Non avevamo niente, eppure avevamo Tutto!

Per chi ama le storie della Salerno che fu:
http://rideresalerno.blogspot.it/2015/07/la-salerno-che-fu-42.html


Posta un commento