Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

venerdì 19 febbraio 2016

LA SALERNO CHE FU (62)


Naturalmente la cosa non successe solo a Salerno.

Una sera, il Telegiornale disse che, per combattere la crisi energetica, il Governo aveva intenzione di dare una stretta al consumo di carburante, e aveva imposto che le auto circolassero, nelle domeniche a seguire, a targhe alterne. Una domenica circolavano le auto la cui targa terminava con una cifra pari. La domenica successiva circolavano le auto la cui targa terminava con un numero dispari.

Risultato, tutti a piedi nelle domeniche dal primo dicembre 1973 al 2 giugno 1974! Iniziò così l’Austerity, uno straordinario periodo di gite in città in bicicletta, in monopattino, a piedi e con qualsiasi altro mezzo.



Peccato che nel ’74 poi il petrolio calò bruscamente di prezzo e l’Austerity venne sospesa, tutti tornarono in auto, e le code ricominciarono ad allungarsi a dismisura.

A quei tempi ci poteva anche essere la famiglia benestante con due auto di lusso, tutte e due magari con l’ultima cifra pari. 

Che fregatura, niente stadio o passeggiata fuori porta mentre il vicino con una unica modestissima auto con targa dispari, poteva andare dove voleva.

Per chi ama le storie della Salerno che fu:
http://rideresalerno.blogspot.it/2016/02/la-salerno-che-fu-61.html
Posta un commento