Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

domenica 25 dicembre 2016

LA NAPOLI CHE FU’ (5)


Non si può parlare della Napoli che fu e trascurare i classici Napoletani. Quelle canzoni immortali che hanno fatto conoscere Napoli e la sua storia al mondo. Ebbene molte di esse hanno una loro storia. Non è bello poterla conoscere?

Il classico di cui vi parlo oggi è:  “ A Vucchella! ”

Potete ascoltarla qui in una celebre interpretazione di Sergio Bruni!
https://www.youtube.com/watch?v=NUh5z9oL7V8

Originale e simpatica l'origine e la nascita di questa canzone che resta una delle più  note nel panorama della melodia partenopea. La stesura del testo fu una scommessa fra Gabriele D'Annunzio( si proprio lui)  e Ferdinando Russo (quest'ultimo già autore di note canzoni napoletane. “Scetate ; “Tamurriata palazzola” ; ed altre).


A quei tempi, siamo nel 1892, i due poeti lavoravano insieme alla redazione de  " Il Mattino" e il Russo lanciò  una sfida al D'Annunzio: “ Scrivere una canzone in dialetto Napoletano. “

 Il celebre poeta scrisse così:  "'A Vucchella"  che Russo conservò fino al 1904 quando la consegnò  a Francesco Paolo Tosti per farla musicare. 
La canzone fu pubblicata dalla Ricordi di Milano con la data di quando fu composta: Il 1892. 
Il successo della canzone all'epoca fu enorme. 

Posta un commento