Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

giovedì 12 marzo 2015

LA CUCINA STUPEFACENTE!


La Polizia Cinese ha arrestato un ristoratore, accusato di aggiungere oppio ai suoi piatti per creare dipendenza nei clienti. Sperava così di averli più di frequente nel suo locale.

L’attività illegale del ristoratore è venuta alla luce, dopo che un cliente è stato fermato durante un controllo di routine, mentre era alla guida della sua auto. L'uomo è stato trovato positivo ad un test dell’urina ed arrestato.

Inizialmente non era riuscito a convincere la Polizia che lui non aveva mai fatto uso di droga; ma poi dopo due settimane di ricerche, ha cominciato a pensare a quello che aveva mangiato al ristorante e a farsi qualche domanda.

In seguito ha invitato alcuni suoi familiari a recarsi a mangiare nel medesimo ristorante. Le urine di tutti sono risultate positive alla droga. E’ così, con le analisi in mano si è recato alla polizia, che ha aperto un’indagine sul ristorante.

Il ristoratore, interrogato e messo alle strette dalla polizia, ha ammesso di avere usato semi di papavero oppiaceo  per condire i suoi piatti.

Questo per dirvi cosa? Invece di andare a spendere soldi in giro. Invece di farvi imbrogliare o addirittura drogare, fate cucinare a vostra madre. Se siete sposati, fate cucinare a vostra moglie. 

A proposito cosa ha cucinato la chef-blogger oggi? Pappardelle ripiene con funghi e pecorino!



Per informazioni, procedimento ed altro vi rimandiamo al link della ricetta: 
http://blog.cookaround.com/bricioledidolcezza/pappardelle-ripiene-porcini-e-pecorino/



Comunque c'è da dire che anche la chef in questione è abbastanza Stupefacente. Ricordo che quando esistevano le frontiere e le attraversavamo per uscire dall'Italia, facevano sempre resistenza per farla passare. Era troppo stupefacente!

..........................................

Siamo Velocemente arrivati al terzo anno dalla nascita di questo Blog. Così ho pensato di riproporre gli articoli più letti di questo primo triennio.

Grazie per avere seguito e apprezzato. 

Tommy Guariglia


Posta un commento