Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 21 ottobre 2015

MANUALE AUTODIFESA VERBALE(15)


Una persona supponente vuole che gli altri riconoscano la sua superiorità, ma può rimanere confuso se trova qualcuno disposto a farlo da subito. In effetti chi abbraccia l’avversario lo immobilizza. Non esitate, quindi, ad abbracciare e coccolare il vostro interlocutore – a livello verbale, ovviamente. 

Se non esagerate con i complimenti vi manterrete su un terreno sicuro. Lasciate l’altro un po’ nel dubbio riguardo le vostre reali intenzioni: un arrogante ha difficoltà a valutare quanto sincero sia un complimento. 

Siete davvero colpiti dalle sue capacità o vi state prendendo gioco di lui? State cercando di gonfiare ancora di più il suo ego o volete farlo scoppiare del tutto? Lasciate che il dubbio rimanga nell'aria.



Voi siete forse la sola persona che gli dà finalmente la gratificazione tanto desiderata. Da qualche parte, in un angolino nascosto del suo cervellino, gli nascerà il sottile sospetto che qualcosa non quadri del tutto, ma che gli importa!

In fondo la vostra adulazione non può che risultargli gradita: a caval donato non si guarda in bocca! E questo fatto, a una persona piena di sé, gli permette di allentare la tensione. L’arrogante non avrà più bisogno di farsi grande ai vostri occhi: ne avete già riconosciuto la superiorità. È davvero una persona eccezionale! Confermato. 

E finalmente potrete tornare alle vostre occupazioni senza disturbo alcuno. Gli avete lasciato credere quello che voleva. Non è da escludere che a questo punto riusciate anche a conversare con lui in modo quasi normale.

Lasciatelo che si arrangi con i suoi guai esistenziali, se li merita tutti!

Per chi ama questo genere di Argomentazioni:
http://rideresalerno.blogspot.it/2015/09/manuale-autodifesa-verbale14.html

Posta un commento