Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

martedì 3 maggio 2016

LA VITA DI CRISTO (43)


E tutta colpa dell’assenza di saldi principi morali. Le persone senza obbiettivi meritori, sono fatalmente spinte verso un consumismo esasperato. 

Nella nostra società i problemi sono rappresentati non tanto dall’alimentazione, dalla casa o dal vestiario, quanto invece dal desiderio di consumare tutto quello che il sistema economico offre. Non farlo è sentito come un’umiliazione, come un pressante senso d’inadeguatezza sociale ed umana.



Quali sono allora i loro Must? Le cose che devono assolutamente fare ed avere? 
"Seguire la moda, avere gioielli, abiti eleganti e in gran quantità, andare in vacanza, divertirsi, comprarsi l’auto nuova e di cilindrata sempre più grande, essere proprietari di una casa almeno, riccamente arredata. Spendere a piacimento, togliersi qualunque capriccio, avere un grosso conto in banca, possedere la casa a mare, se possibile anche in montagna, almeno un piccolo motoscafo.”

Questi oggetti sono sentiti dalle masse, non come desideri, ma come necessità. Spendere, comprare, avere, consumare. Questo domina la vita degli individui.

La società spinge nella direzione di un consumismo inarrestabile che quasi costringe la gente ad acquistare e a consumare tutto e sempre. Chi non riesce a vivere in questa maniera si sente un emarginato, un reietto.

Ma una persona può definirsi Cristiana  e non assomigliare a Cristo in niente?

per chi ama Argomenti Profondi:
http://rideresalerno.blogspot.com/2016/04/e-se-cristo-tornasse-42.html

Posta un commento