Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 2 novembre 2016

AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO!


E c’è chi ha il coraggio di criticare i Genitori perché insegnano la parola di Dio ai figli! Secondo il loro  illuminato pensiero, i genitori dovrebbero preoccuparsi delle cose materiali e della salute del figlio, ma lasciare l’insegnamento religioso alla scuola, alla chiesa, al caso. I risultati di questa modo di pensare sono sotto gli occhi di tutti. 

Cosa sanno i ragazzi di Dio e della Bibbia?  Alcuni anni fa un maestro delle elementari, in provincia di Napoli, raccolse in un libro alcuni temi redatti da bambini su temi religiosi. Sicuramente è solo la punta dell’iceberg, ma siamo sicuri che si tratti solo di una minoranza?



TEMA:  AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO!

Ama il prossimo tuo come te stesso è il comandamento più importante della Bibbia, anche se a ben vedere non è scritto in nessuna tavola di
Mosè. 

Io sono fresco di comunione e mi ricordo che nel catechismo non ci è scritto da nessuna parte, tranne che nei due comandamenti della Carità.

Amare il prossimo tuo come te stesso è giustissimo, perché se noi non lo ameremo, anche Dio nel giorno del Giudizio non ci amerà. Ci dirà: <<Voi non avete amato? E mo arrangiatevi! >>

Dio ci ha detto di amarci come noi stessi, né di più né di meno. Infatti, se amiamo di più, allora va bé significa che siamo proprio santi, e non è
normale, se amiamo di meno dipende dalla quantità del meno. Se è un meno normale, sicuramente Dio ci perdona, ma se è un meno esagerato, allora andremo diritti all'Inferno. 

Io di solito amo all'incirca!

Posta un commento