Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

mercoledì 11 ottobre 2017

IL LADRO NON RUBI PIU’_


Quando l’apostolo Paolo scrisse queste parole, è evidente che, le figure di un Ladro e di un Lavoratore erano chiaramente distinte. 

Da una parte c’era il Ladro, una persona che aveva deciso nella sua vita di non lavorare ma di vivere alle spalle degli altri, rubando. Dall’altra parte c’era il Lavoratore. Le due figure erano agli antipodi. Non era possibile una confusione dei ruoli.

Ma oggi le cose stanno ancora così? Lo so che conoscete la risposta, ma per darvi una conferma:
Da quasi un anno ho un auto a metano. Mi aiuta a risparmiare. Si mette in moto a benzina, ma poi automaticamente passa a metano. Agli inizi dell’estate mi succedeva che quando la mattina prendevo l’auto, dovevo fare 5,6 tentativi per riuscire a farla partire. Sembrava quasi si ingolfasse.

Sono andato da un meccanico  per risolvere la situazione. L’ha messa in moto e ha sentenziato:
“ E il motorino di avviamento ! Mi lasci l’auto, cosi vedo se è riparabile oppure si deve mettere nuovo. “

Sono passato da un secondo meccanico, che dopo avere effettuato la messa in moto, ha detto:
“ Non è possibile capire quale può essere il problema, se solo la mattina si ha difficoltà nella messa in moto, dovrebbe lasciarmi l’auto una sera. Io quando la mattina apro, la metto in moto e capisco l’origine del problema. Non è detto che sia per forza il motorino di avviamento. “

Sono passato da un terzo meccanico che mi ha detto la stessa cosa, cioè lasciargli l’auto la sera, ma ha escluso il guasto del motorino di avviamento, capitando il problema solo di mattina e mai nel resto della giornata. Ma poi mi ha detto qualcosa che mi ha fatto accendere una lampadina in testa:
“Provi domani sera a fare 60-70 km a benzina senza passare al metano . La mattina dopo metta in moto e veda come va. “


Io non sono meccanico ma subito ho cominciato a pensare al fatto che per alcuni mesi avevo viaggiato sempre a metano. Poteva essere che quando la mattina mettevo in moto, la benzina si andava a mischiare col metano rimanente in eccesso e mi portava l’ingolfamento? Avevo capito il problema?

Lungo la strada comunque mi fermo al quarto meccanico che mi dice sempre di lasciargli l’auto una sera, ma poi aggiunge: 
“ Deve farlo al più presto adesso potrebbe essere una cosa da 30-50 euro, potrebbe diventare nel tempo una cosa da 1000 euro! “

Ricapitolando quattro meccanici, nessuno mi ha fatto la domanda se ogni tanto facevo andare l’auto a benzina o no. Tutti volevano tenersi l’auto in officina. Uno mi voleva cambiare il motorino di avviamento. Un altro almeno 30-50 euro aveva già detto che me le avrebbe prese.

Io faccio camminare l’auto per 70 km a  benzina. Il giorno dopo va in moto al primo tentativo. Sono passati due mesi e l’auto va in moto ogni giorno senza alcun problema.

......................................

Naturalmente, come voi ben sapete, il ladrocinio continuo non è un problema solo dei meccanici. Qualche anno fa alcune nostre riviste riportavano  sulla copertina alcune domande:
<< Di chi potete fidarvi? Dell’elettricista? Del macellaio? Del salumiere? >>

Il mondo è una giungla. E tutta una corsa ad imbrogliare il prossimo. Una volta i ladri dovevano almeno prendersi la briga di venire a casa tua, adesso aprono un negozio, uno studio, e ti aspettano.

La gente non lavora più per il giusto guadagno giornaliero. D’altra parte c’è chi deve passare il denaro al figlio per comprarsi la droga. Chi deve mantenere più famiglie. Chi deve farsi un mese di ferie in albergo. Chi deve comprarsi la Mercedes… 

E noi non siamo più clienti, ma polli da spennare. 

Rimanendo giusto  all'esempio della mia auto la prima cosa che mi viene da pensare è:
" Il Meccanico non rubi più, ma piuttosto fatichi! "

Posta un commento