Salerno di notte

Salerno di notte
SALERNO SENSACIONAL

giovedì 30 luglio 2015

UOMINI, GATTI, E BAMBINI!


“Se durante un incendio dovessi scegliere fra salvare un Rembrandt o un Gatto, sceglierei il Gatto.“

Questa nobile intenzione è stata espressa da Alberto Giacometti, scultore svizzero dei Grigioni, morto nel 1966. Alcuni conoscono le sue opere, esili figure surrealiste: altissimi personaggi in bronzo, simili a fantasmi di marziani in cammino. 

Sarebbe divertente verificare  in una situazione reale queste nobili intenzioni. senza i taccuini di un giornalista. E chissà cosa avrebbe scelto il tizio fra un Gatto e un Giacometti: opera per lui sicuramente irripetibile e straordinaria, oltre che piuttosto quotata.

Cosa dicono degli animali, e del loro rapporto con gli uomini, altri illustri personaggi? Avrebbe certamente scelto il Rembrandt lo scrittore ebreo-tedesco Joseph Roth che disse: 
«Non amo gli animali, e ancor meno le persone che li amano. Le persone che amano gli animali sottraggono una parte dell'amore agli uomini». 




Non molto diversamente si pronunciava Sartre introducendo nel concetto anche i bambini, ecco la sua curiosa opinione: 
«Quando amiamo troppo gli animali e i bambini, li amiamo a spese degli uomini». 

Un'altra paradossale variazione sul tema è quella spesso citata dello scrittore inglese Lawrence Durrell:
 «Un uomo che odia i cani e i bambini non può essere cattivo».

Queste sono dimostrazioni evidenti di come anche persone intelligenti siano capaci a volte, di dire cose molto stupide!

......................................

E’  Velocemente trascorso il secondo anno dalla nascita di questo Blog. Così nel mese di Agosto ho pensato di riproporre gli articoli più letti di questo primo biennio. 

Grazie per avere seguito e apprezzato. 

Posta un commento